Elezioni comunali 2021

Chi siamo

Il PD a San Vito al Tagliamento

Anche a San Vito il Partito Democratico ha fatto il suo esordio in occasione delle primarie del 14 ottobre del 2007, che portarono all’elezione di Walter Veltroni quale segretario nazionale.

All’indomani di quel primo congresso, a livello locale venne eletto il primo segretario di circolo nella figura di Antonio Di Bisceglie.
In Consiglio comunale, i consiglieri eletti alle elezioni comunali del 2006 nelle liste della Margherita e dei Democratici di Sinistra decisero di unirsi formando un unico gruppo consiliare, alla cui guida fu designato Paolo De Grado.

Il Pd, con segretario Ignazio Quarin, risultò il primo partito a San Vito in occasione delle elezioni comunali nel 2011 quando fu eletto sindaco Antonio Di Bisceglie.

Nel 2013, a seguito del congresso nazionale, Paolo De Grado divenne il nuovo segretario del Circolo. Sotto la sua guida il PD si confermò prima forza politica della cittadina anche nel 2016, quando riuscì a rieleggere sindaco Di Bisceglie, nonostante la scelta dei Cittadini per San Vito di voler rompere la tradizionale alleanza di centrosinistra.

Nel 2016 il PD elesse ben 9 consiglieri comunali esprimendo, oltre al primo cittadino, anche la Vicesindaca (Federica Fogolin), la Presidente del Consiglio comunale (Natalìa Troìa) e 4 assessori (Carlo Candido, Pier Giorgio Sclippa, Susi Centis e Federica Fogolin.

Dal novembre 2018 segretario di Circolo è Carlo Candido, vicesegretaria è Valentina Francescon, mentre l’Assemblea degli iscritti è presieduta da Anna Maria Coviello.